Andar per Erbe ed Incontrare le Fate 
Dalla tradizione alla tavola: Racconti e Sapori dei giorni Solstiziali

Mobirise

Esistono luoghi sconosciuti all’uomo…

Mondi magici ed incantati dove solo l’occhio puro dei bimbi può entrare. 

Mondi di Mezzo, senza confine, in cui fantasia e realtà convivono nel tempo non tempo…


Potrebbe iniziare così la presentazione dell’esperienza che andremo a vivere il 19 e 20 giugno, i giorni più magici dell’anno: i giorni solstiziali un periodo carico di valenze simboliche e magiche, ricco di miti e simboli provenienti da un passato lontano. 


Nei boschi della Lessinia accolti in un luogo avvolto nel mistero la “Casa delle Croci” sarai accompagnato ai confini di un sogno da vivere con tutti i sensi ma in particolare con il senso più sottile: quello del cuore.


Questo Mondo è più vicino agli uomini di quello che si potrebbe pensare e vi si può accedere attraverso porte speciali che si aprono in particolari giorni dell’anno: il solstizio d’estate è una di queste.

Ma non solo: in questi giorni particolari cade anche la festa dedicata a San Giovanni, in queste magiche notti la rugiada che inumidisce i prati acquista miracolose facoltà rigenerative così come le piante e le erbe selvatiche che ne vengono a contatto.


Ci sono poi persone “speciali” che attraverso gli occhi del cuore riescono a dare forma e a comunicare con le Energie più sottili che permeano e pervadono la Natura e gli incomparabili doni in essa celati, Daniela Alberti è una di queste.

 Pedagogista e scrittrice ma soprattutto conoscitrice di questo Mondo ti accompagnerà, tra magia e storia, tradizioni e racconti, a scoprire la porta che divide il Mondo degli Uomini da quello di Mezzo.

Nel bosco adiacente alla Casa delle Croci, illuminato dalla luce della luna e permeato dai suoni del gruppo musicale Magicandò, potrai sperimentare la speciale connessione con questo Regno in cui realtà e sogno si confondono, dove ogni cosa può accadere o è già accaduta. 


Katiuscia Lorenzini – guida naturalistica - ti accompagnerà a riconoscere e a raccogliere le erbe selvatiche cariche di “magia” che sarà poi trasformata in cibo da Diego Rossi chef, che in questa occasione, diventerà alchimista di sapori trasformando sambuco, ortica, buon Enrico, aglio orsino, menta… in piatti speciali in cui assaporare il confine tra reale ed irreale.



Ti aspetto.

Con Gioia e Amore


L’evento è organizzato dall’Associazione Nuova Tinuviel e fa parte del progetto ideato e realizzato da Daniela Alberti con Yoga delle Emozioni di cui è fondatrice e ideatrice.


La tessera associativa, necessaria per partecipare all’iniziativa, sarà fornita e compilata in loco il giorno dell’arrivo.Programma:


Sabato 19 giugno

Ore 14 arrivo e assegnazione camere Agriturismo Jegher

Ore 14.30 presentazione evento

Ore 15 passeggiata di riconoscimento e raccolta delle erbe spontanee collegate alla Notte di San Giovanni con Katiuscia Lorenzini

Ore 20 cena con degustazione prodotti della Lessinia presso Agriturismo Jegher

Ore 21.30 Casa delle Croci: Suoni nel Bosco - Musica racconti e meditazione nella notte più magiche dell’anno con Daniela Alberti e il Gruppo Musicandò

 

Domenica 20 giugno

Ore 8.30 /9 Colazione presso l’agriturismo

Ore 10 Casa delle Croci laboratorio pratico con la creazione di un erbario personale

con le piante raccolte e consigli sulle preparazioni erboristiche.

Ore 12.15 presso Agriturismo Jegher pranzo ideato e preparato dallo chef Diego Rossi con l’utilizzo delle piante commestibili spontanee della stagione: piantaggine, dente di leone, buon Enrico, ortica e sambuco, un tempo regine della cucina povera e ancora a nostra disposizione saranno preparate e cucinate per regalarci i loro antichi sapori

Ore 14 Incontro con lo chef Diego Rossi: cucinare con le erbe spontanee

L’evento prevede

• Soggiorno con pernottamento di una notte in camera doppia (singola a richiesta con maggiorazione) presso l’agriturismo Jegher

• cena con degustazione piatti tipici della Lessinia

• colazione

• pranzo ideato e cucinato da Diego Rossi

• evento “Suoni nel Bosco”

• Materiale per creare il proprio erbario personale

• Dispensa sulle piante utilizzate e raccolte


INFO E COSTI:

Il costo dell'esperienza di due giorni è di €200 a persona (pernottamento compreso)

Il numero di partecipanti è limitato a 25 persone la prenotazione è quindi obbligatoria con caparra confirmatoria di euro 100 entro il 30 maggio.

In caso di problemi legati all’emergenza sanitaria la caparra sarà restituita

CONTATTAMI PER PARTECIPARE

Web page was started with Mobirise